Resilienza Territoriale

Ciao Stefano. Di cosa ti occupi nella vita?

“Sono Stefano Cecchetti. Socio fondatore di Informatica95.

Per la mia azienda e per i clienti di Informatica95 mi occupo di integrare le nuove tecnologie e le innovazioni di processo, orchestrando tra loro una serie di strumenti e tool.

Nel farlo vado a focalizzarmi su quella che è una vera e propria strategia di CyberSecurity che integro in tutti i processi presi in analisi.


Cosi facendo implemento la produttività e la velocità aziendale mantenendo alto il livello di sicurezza informatica”

Qual è stata l’importanza della Resilienza nella tua vita lavorativa e non? Puoi raccontarci un episodio significativo?

“La resilienza nel mio lavoro è una delle componenti essenziali, e credo che essere resilienti sia la condizione più importante per poterlo svolgere.

Un episodio significativo per esempio è stato nel 2010 quando abbiamo perso un appalto molto importante con un ente pubblico.

Questo garantiva una copertura molto importante per la mia azienda.

Ci siamo rimboccati le maniche ed abbiamo deciso che mai più un singolo cliente avrebbe potuto generare da solo più del 10% del fatturato aziendale e che ogni vendita doveva essere tramutata in un servizio a canone.

È stata in realtà la nostra svolta.

Quello che sembrava essere un disastro che ci avrebbe inginocchiato ci ha fatto evolvere e dato ad oggi una stabilità economica considerevole”

Resilienza significa anche capacità di trasformare un problema in opportunità: condividi questa visione? In che modo sei riuscito a metterla in pratica?

“Si certo, sono assolutamente convinto di ciò.

Questo è proprio l’algoritmo di base del mio processo di analisi in ogni cosa che faccio per la mia azienda o per i miei clienti.

Cerco sempre il punto di rottura, immaginandomi i peggiori scenari che possono capitare.

Inserisco innumerevoli variabili anche non direttamente collegate a quello che sto analizzando. È un po come per un governo considerare tra i rischi una visita aliena e quindi avere nel cassetto anche la procedura per gestirne il contatto.

E qualora venisse fuori l’imprevedibile, tutto si trasforma in una sfida alla ricerca di come sfruttare al meglio quanto successo”

 

Abbiamo realizzato per te un test sulla Resilienza!

L’attuale emergenza Coronavirus ha obbligato tanti imprenditori e professionisti a reinventarsi o a proporre nuove soluzioni. Tu in che modo lo stai facendo?

“Con il blocco dell’8 marzo la paralisi della maggior parte delle aziende ha prodotto inevitabilmente un calo di fatturato che ci ha portato a studiare metodi in grado di consentire ai nostri clienti di continuare in parte loro attività.

Ascoltando le loro richieste abbiamo integrato a portafoglio soluzioni come prenotazioni on line sincronizzate con i calendari aziendali, e strumenti per automatizzare il lavoro dalla preventivazione al delivery.

Alla ripartenza ci sarà bisogno di soluzioni che permetteranno di lavorare in collaborazione a costi accessibili.

La velocità di analisi e di realizzazione è il nostro forte.

Con questi sistemi sto permettendo ai miei clienti di avere strumenti adatti al superamento della crisi ad un costo accessibile e soprattutto senza un investimento iniziale considerevole”.

Infine: puoi anticiparci qualcosa dei tuoi progetti futuri?

“Uno dei progetti futuri che voglio realizzare entro quest’anno è quello di identificare nel territorio nazionale almeno 10 partner che hanno voglia di crescere sposando i nostri principi con l’obiettivo anche di raddoppiare il loro guadagno.

Dandogli accesso alle nostre soluzioni e facendole crescere anche con i loro consigli ed esperienze”.

Stefano Cecchetti (Informatica95)

#Resilienza #collaborazione #imprenditori #territorio #etica

E tu puoi contribuire allo sviluppo di una Cultura basata su:

Idee Condivisione Valori

Test Resilienza

Scopri quanto sei Resiliente!

Fai il test e ti diremo il tuo livello di Resilienza e come migliorarlo