Resilienza Territoriale

In difesa dell’ambiente: ecco perché sono diventato un eco-consumatore – Intervista a Gianleandro Catania

Sommario

Abbiamo scambiato quattro chiacchiere con Gianleandro Catania, volontario del team marketing dell’edizione 2020 di TEDxCoriano, web project manager, speaker e organizzatore di eventi, che ci ha parlato del suo impegno a difesa dell’ambiente, svelandoci cosa l’ha spinto a diventare un eco-consumatore.

Difesa dell’ambiente: all’origine di una scelta


Raccontami un po’ di te e della tua storia fino ad oggi (chi sei, cosa fai, perchè lo fai)?


“C’è un detto cinese che recita Se hai progetti a un anno, pianta del riso; se hai progetti a venti anni, pianta un albero; se hai progetti a cento anni, insegna alle persone”.


Perché hai deciso di donare il tuo tempo e le tue competenze per sostenere un evento TEDx Coriano, specialmente in un anno così difficile per le aziende?


“Questo è il mio modo di ringraziare e ricambiare l’intero universo Ted che da anni è per me fonte di ispirazione e di suggestione per ulteriori approfondimenti”.


Quando hai preso consapevolezza del cambiamento climatico/sostenibilità?


“Agli inizi degli anni 2000 ebbi modo di conoscere un imprenditore nel settore agroalimentare biologico e da quel momento iniziai il mio personale percorso di approfondimento dei temi legati alla difesa dell’ambiente fino ad arrivare a organizzare campagne ed eventi di sensibilizzazione”.


Cosa è cambiato da allora nella tua vita e nella tua carriera?


“Mi definisco un eco-consumatore perché le mie scelte ricadono, ove possibile, su prodotti che messi al confronto con altri hanno minore impatto ambientale e sono prodotti da aziende consapevoli guidate da imprenditori consapevoli che le risorse che usiamo ogni anno sono più di quelle che la Terra produce in 12 mesi”.

difesa dell'ambiente

Difesa dell’ambiente e business

Quando hai deciso di diventare un imprenditore/professionist, qual è stato il punto di rottura tra il prima e il dopo e perché hai deciso di cambiare le cose?


“Ho deciso che avrei vogato per la mia imbarcazione quando il proprietario dell’imbarcazione, per la quale sudavo sette camicie, ascoltava poco le mie suggestioni”.


Che difficoltà hai dovuto superare?


“Le difficoltà che ho dovuto superare sono legate alla mia timidezza e alle mie scarse capacità comunicative sulle quali continuo a lavorare”.


Quali sono stati i tuoi risultati sorprendenti?


“I risultati più sorprendenti non sono i contratti chiusi con grandi aziende di livello internazionale; i risultati che considero grandi sono la stima e la fiducia dei miei collaboratori, per la quale ogni giorno mi impegno oltre ogni ragionevolezza umana”.


C’è qualcuno (mentore, compagni d’avventura, mecenate) che ha giocato un ruolo importante?


“Purtroppo nessuna Donna o Uomo vivente ma solo le mie letture”

Abbiamo realizzato per te un test sulla Resilienza!

Difesa dell’ambiente: imprenditoria etica e sostenibile


Cosa diresti a chi non conosce nulla del tuo mondo per avvicinarsi?


“A chi non conosce il mondo della comunicazione digitale e la potenza degli strumenti attualmente in uso (e di quelli che stanno per entrare nel mercato) direi che non si tratta del futuro ma del presente e che poco importa la conoscenza esatta della direzione verso la quale ci si muove rispetto allo stesso movimento in avanti delle gambe verso la direzione più semplice da prendere”.


E per avvicinarsi al mondo dell’imprenditoria etica e sostenibile?


“Basta chiedersi prima di fare una scelta se c’è un modo più ecologico di fare la stessa cosa in azienda”.


Cosa ci puoi dire per ispirare altri imprenditori come te?


“Quando accetto il mio primo incarico per una docenza tecnica probabilmente in quell’esatto istante ne so molto meno dell’ultimo degli alunni che avrò in aula; accetto e inizio subito a studiare; è stato uno dei miei migliori corsi tecnici che me ne ha fruttato altri”.


Quali sono le 3 piccole azioni che suggerisci ad un imprenditore per migliorare il mondo attorno a sé?


“Le piccole azioni che suggerisco a ogni imprenditore per migliorare il mondo intorno a sé sono semplici e di applicazione quotidiana:
inizia la giornata con entusiasmo
sorridi durante tutto il giorno
chiediti ogni giorno “Quanto vale oggi?”


C’è una richiesta che tu hai per i lettori? 


“Sì, chiedo di prestare molta attenzione, un’accurata attenzione”.


C’è qualcosa che dici spesso (es.: citazione o un motto)?


“Ok, let’s look away”.

Abbiamo realizzato per te un test sulla Resilienza

E tu puoi contribuire allo sviluppo di una Cultura basata su:

Test Resilienza

Scopri quanto sei Resiliente!

Fai il test e ti diremo il tuo livello di Resilienza e come migliorarlo