Resilienza Territoriale

Stefania Vesentini: “Rilanciare il settore ittico italiano? La ricetta per uscire dalla tradizione”

Stefania Vesentini

Ciao Stefania. Presentati ai nostri lettori: chi sei e di cosa ti occupi?

“Ciao, sono Stefania, ho 29 anni e abito sul meraviglioso Lago di Como. Dopo la laurea all’Università Cattolica ed esperienze lavorative nel campo delle Risorse Umane ho deciso di dare una svolta importante alla mia vita e mettermi in gioco nell’azienda di famiglia. Ittica Brianza, questo il nome, è un’azienda attiva nel settore ittico da ormai 30 anni e dà lavoro a più di 30 persone.

Lavoriamo su 3 canali di business: un retail per la vendita al pubblico, il servizio ai ristoranti e la vendita su piattaforme online.

Siamo specializzati nella vendita di prodotti ittici freschi, surgelati e cucinati dai nostri cuochi”.

Cosa ti ha spinto a entrare nell’azienda di famiglia?

“Una buona dose di incoscienza, un pizzico di ambizione e una fortissima convinzione nelle potenzialità di questo business.

Quando ormai 3 anni fa mia famiglia si stava interrogando sul futuro dell’azienda ho scelto di diventarne il motore del cambiamento.

Non ho mai considerato il lavoro solo come fonte di guadagno ma soprattutto come occasione per cambiare le cose e plasmare la realtà.

Il settore ittico è ancora molto legato ai modelli e ai canali tradizionali: in azienda questa caratteristica non è vista come un limite ma come un’immensa opportunità da cogliere.

Forti di una competenza sul prodotto che non ha eguali e caratterizzati da una incontenibile passione stiamo facendo davvero grandi cose.

Sono una forte sostenitrice di uno stile di vita sano ed essendo cresciuta mangiando pesce ogni giorno è per me scontato. Presto mi sono però resa conto che per la maggior parte delle persone non è così semplice “mangiare bene”: è difficile trovare sul mercato un buon prodotto ittico e ancora di più riconoscerlo e valorizzarlo a casa”

In che modo hai affrontato e stai continuando ad affrontare questo periodo di forte incertezza economica?

“Abbiamo da subito attivato un servizio di consegne a domicilio per raggiungere i clienti a casa, creato una sezione ad hoc sul sito per facilitare la prenotazione e la gestione degli ordini e potenziato la sezione di e-commerce e la logistica interna.

Mezzi e autisti dedicati alle consegne presso i ristoranti (costretti alla chiusura) hanno convertito la loro attività in consegne a domicilio presso privati.

Inoltre, abbiamo acquisito un software specifico per ottimizzare e pianificare sempre meglio gli spostamenti: in questo modo abbiamo servito circa 200 comuni!

Last but not least, abbiamo da subito garantito la sicurezza dei collaboratori:

ristrutturando, ampliando e sanificando costantemente i reparti ed i laboratori.

E’ stata un’enorme opportunità per apprendere nuove dinamiche, ottimizzare i processi e preparaci quindi al salto verso un ecommerce specializzato nella vendita di pesce fresco, surgelato e cucinato, come non ne esistono ancora in Italia…stay tuned!”

Abbiamo realizzato per te un test sulla Resilienza!

Qual è stata l’importanza della Resilienza nella tua vita?

“Resilienza per me significa adattarsi al cambiamento senza averne paura.

La situazione economica attuale ce lo insegna ogni giorno: resiste chi guarda con fiducia al futuro, interpreta il cambiamento, riesce ad anticiparlo e a guidarlo.

Questo è l’approccio che cerco di mantenere ogni giorno e col quale cerco di convertire le inevitabili difficoltà della vita in opportunità.

Ho fatto mia la potentissima frase del romanzo “Kafka sulla spiaggia”:

Poi, quando la tempesta sarà finita, probabilmente non saprai neanche tu come hai fatto ad attraversarla e a uscirne vivo.

Anzi, non sarai neanche sicuro se sia finita per davvero.

Ma su un punto non c’è dubbio.

Ed è che tu, uscito da quel vento, non sarai lo stesso che vi è entrato”.

Quali sono i tuoi progetti per il futuro?

“Reinventare un settore legato ai modelli tradizionali.

Portare la mia azienda a distinguersi nel panorama ittico italiano per innovazione, qualità del prodotto, trasparenza dei processi ed educazione del consumatore.

Stiamo lavorando all’apertura di nuovi canali di vendita e alla collaborazione con partner selezionati.

Vogliamo promuovere l’alimentazione sana a base di pesce ed educare i consumatori ad andare oltre la barriera del prezzo.

Per questo motivo abbiamo in cantiere anche progetti sulla tracciabilità e blockchain”.

Stefania Vesentini

#Resilienza #collaborazione #imprenditori #territorio #etica

Abbiamo realizzato per te un test sulla Resilienza

E tu puoi contribuire allo sviluppo di una Cultura basata su:

Idee Condivisione Valori

Test Resilienza

Scopri quanto sei Resiliente!

Fai il test e ti diremo il tuo livello di Resilienza e come migliorarlo